Avete presente le scarpe inglesi? Ne avete mai posseduto un paio? Sono certa di sì, almeno un paio di quelle stringate color marrone devono essere entrate a far parte della vostra scarpiera.

Le scarpe modello inglese non vengono prodotte solo ed esclusivamente in Inghilterra.

Le scarpe inglesi traforate e coi laccetti credo non passeranno mai di moda. Ci sono stati e ci sono brand famosi che dopo decenni continuano a produrle. Le più famose sono le Church, ma poi arrivano le Clarks e a seguire anni dopo molti altri brand ne hanno prodotte nel modello classico, come ad esempio la Hogan.

Le scarpe italiane sono sicuramente le migliori in quanto a prodotto artigianale, più morbide e più confortevoli, ma anche le scarpe inglesi non le batte nessuno. Da uomo soprattutto oltre che da donna, sono e saranno sempre le migliori.

E se oltre alla classica forma, fossero anche colorate? Forse potremmo apprezzarle di più? Indossatele non solo nei colori classici, ma azzardate con toni sgargianti ed estrosi abbinamenti per essere alla moda durante tutto l’anno.

…e non sono solo ed esclusivamente nei colori classici, marrone chiaro, scuro e nero.

Ad una amante dei colori come me, non potevano non saltare all’occhio questa versione iper colorata.

Sono prodotte in Inghilterra? Le scarpe inglesi non vengono prodotte solo ed esclusivamente in Inghilterra. Ci sono aziende artigianali che le realizzano anche in altre zone d’Europa, come questi modelli, Abo Shoes, un’azienda di Belgrado che le produce rigorosamente a mano con pelli di qualità.

E voi quale scegliereste? Io sono piuttosto indecisa. Nel 2016 e poi ancora nel 2017 c’è stato il boom di questo modello in argento e oro specchio, le avrete sicuramente viste. Io ne sono rimasta affascinata, confesso che ho dovuto resistere un bel po’ per non comprarmene un paio, e poi mi sono pentita di non averlo fatto.

So bene che a tutte potrebbero non piacere, “casualmente” stravaganti e forse un po’ azzardate, ma le considerereste #CafonaChic oppure #UnCafonalchic?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *