Dior li ha presentati nel 2015 a una delle sfilate come prodotto cult per la primavera estate di quell’anno. Ma che fine hanno fatto gli Skin Boots?

Realizzati in vinile e coloratissimi, su alti tacchi trasparenti… si sono mai visti in giro? O sono solo stati un fulmine a ciel sereno, risolto nel nulla?

Eppure, stando alle recensioni delle riviste al momento del loro lancio, sembrava dovessero essere uno degli accessori must have e guai a chi non li avesse avuti.

Gli stivali visti nella sfilata di Christian Dior Winter 2015 stanno prendendo piede per ovvi motivi. Un magnifico stivale in vinile e vernice stretch ha sfiorato la passerella in primavera, passando quasi inosservato, mentre l’ultima apparizione e la sfilata di moda autunno / inverno 2015-2016 guidata dal direttore artistico Raf Simons ha ricevuto un grande successo attenzione. Gli stivali fetish in latex vantano pelli esotiche, motivi animaleschi e dettagli mimetici in audaci combinazioni di colori, completi di pesanti tacchi Lucite. Lo stivale vizioso, sia nella parte alta della coscia che nella forma della caviglia, è strano e là fuori – ed è esattamente questo il motivo per cui li amiamo.
Scommettiamo che il nuovo stivale con il tacco in vinile sarà importante in autunno?

Scriveva una nota rivista inglese di moda….

In realtà credo che siano proprio passati inosservati… e fuggiti via alla velocità della luce, almeno questa versione extra long.

E la praticità nell’indossarli? Con una caviglia così stretta e una gamba così lunga…?

Si sono salvati forse quelli più bassi?

Se qualcuna di voi ne ha acquistati, usati per più di una volta, vorrei avere la sua impressione, soprattutto come vestibilità, praticità, comodità e soprattutto sapere in che condizioni fossero piedi e gambe dopo una giornata intera passati lì dentro.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *