Sempre pronta con la mia “macchina fotografica” a portata di mano per poter catturare tutto, per non perdere nessuna situazione, un particolare, un momento… quell’istante che poi fugge in un attimo e non lo ritrovi più.

Il segreto è stare sempre all’erta… e verrai ben ripagato.

La classe non è acqua.

Ecco qui l’outfit perfetto di fine stagione estiva, degno del più sfegatato tifoso bianconero, impeccabile in ogni particolare tranne nella dimensione della riga, che non è perfettamente la stessa per borsa e giacca, e nella scarpa grigia.

No, non ci siamo. Così non va bene. Soprassediamo sulle scarpe che ti lascio passare perchè sono abbinate al grigio dei capelli (anch’esso a righe), ma la striscia più larga nella borsa mi stona un po’, quindi quella no, non passa.

Ho un capogiro, una alterazione degli organi della visione e della percezione in me molto sensibili fin dalla nascita e sviluppati nei decenni da una vita come art director sfamato a panini e Vasarely.

Per favore?? Possiamo fare qualcosa per quelle righe??!!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *