Premesso che se sto qui è perchè ho avuto un’idea, anzi me l’avete servita voi su un piatto d’argento questa idea, ma sto anche cavalcando l’onda del momento. Lo ammetto e ne sono cosciente. Dico tranquillamente e senza girarci troppo attorno che avendo l’idea, scrivendo già per un altro blog, la spinta definitiva me l’hanno data loro, le fantomatiche influencer.

L’era digitale si è evoluta, c’è stato bisogno di reinventarsi con un nuovo ruolo e sicuramente un lavoro (lavoro?), di trovare l’ispirazione, e loro non sapendo che altro fare nella vita, probabilmente quale occasione migliore se non quella di inventare il mestiere della influencer?

Io ne faccio già tante, creo gioielli e sono una creativa, quindi una cosa in più può solo completare la mia voglia di fare cose creative e divertenti, perchè scrivendo di ciabatte pelose mi diverto veramente tanto.

Ma vediamo cosa fanno le “altre” e cosa sono. Innanzitutto cosa significa Influencer. Ecco la “spiega” dal dizionario.

E quante sono? Centinaia, ed esiste anche la versione maschile, che si presenta notoriamente in mutande, per far vedere … gli addominali? Chiamiamolo così, per evitare di scatenare ire funeste dall’Olimpo maschile.

Se i maschietti influencer sono in mutande, perchè la moda maschile è molto più limitata di quella femminile, per le signore la faccenda è seriamente diversa, vista la quantità di oggetti e aggeggi da mettersi addosso che ogni anno viene sfornata.

Ci vuole il fisico

Come ben sappiamo nel settore della moda bisogna avere il fisico per farlo, il settore ovviamente, o forse la moda (visto che a qualcuna gli è esploso il business in mano e si son messe anche a fare moda?). Sta di fatto che le influencer di turno portano in media la taglia 36/38 ma vi assicuro che ho visto anche qualche 34. E qui a mio avviso siamo veramente al limite del benessere del proprio corpo e della propria mente.

Proseguiamo e vediamo quali debbano essere le altre caratteristiche fisiche necessarie per essere una influencer di successo.

Oltre alla micro taglia, abbiamo una totale mancanza di seno (ovviamente sennò come fai ad avere una 36), a meno che non sia rifatto. E qui lasciamo stare il ginepraio dei seni rifatti, per non aprirne un altro.

Il secondo punto è la faccia. Le più talentuose sono e devono essere carucce. Ma sì, diciamo caruccce, non mi sbilancio. Delle intriganti morette dai tratti orientali, o delle più brillanti bionde con occhi chiari. E credete a me, se non siete carucce, per cui potete farvi centomila selfie senza photoshoppati magheggi e auto immortalarvi in micro abiti, credo proprio non vi filerebbe nessuno, in tal caso dovreste trovare una testimonial che faccia le vostre veci (ma quanto caspita vi verrebbe a costare?).

Non avete la faccia o siete costrette a 100 kili di trucco per cambiarvi i connotati? Date retta pure a me, statevene a casa a guardare la TV che sicuro non andrete da nessuna parte (sto scherzando).

I numeri comunque lo confermano: le carucce spopolano, le bruttarelle annaspano faticosamente.

Influencer under o over 40?

Non faccio nomi e non metterò foto, cioè non proprio, un nome ve l’ho fatto qualche riga più avanti, ma lei, “la” Clio, mi sta proprio simpatica, e quando ho tempo libero mi guardo i suoi video su youtube per capire che primer scegliere (ma che cosa cavolo è il primer??) e come fare a mettermi le ciglia finta (ma come si fa a metterle?!?).

E le altre?

Non sapendo che fare nella vita, se non andare in giro a fare shopping comprando le cose più imbarazzanti del momento tra vestiti e creme da viso, trucchi e accessori, non avendo la testa per uno studio scientifico matematico da Premio Nobel, e dovendo fare qualcosa nella vita (zaaaaac frecciatina!), le influencer hanno pensato bene di darsi alla scrittura e metterla sul web, tanto per passare il tempo, finchè hanno trovato centinaia di coetanee disposte a farsi influenzare dalle loro elucubrazioni. Tutto questo è facile e senza stile intorno ai 25/30 anni. Ma fantastico, e talentuoso per le over Forty.

Anche io con questo blog voglio fare la influencer, ma io vi voglio solo influenzare anche subliminalmente su quanto fanno orrore le ciabatte pelose che non dovete comprare!!! (scherzo, vi influencerò solo a prenderla con spirito, perchè ce ne vuole tanto, ma davvero tanto di spirito per indossare quelle robe lì).

Le over 40 non sono poi tante quante le under 40. Hanno dalla loro parte il fascino e la spensieratezza dei loro anni, dell’essere stilose e carismatiche, piene di energia che sprizzano da tutti i pori e da ogni singola ruga.

Guardatele che carine, sempre perfettamente truccate, coi loro bei vestiti alla moda, che sembrano fatti su misura per loro, e fantastici accessori ben abbinati. Belle scarpe, belle borse, che poi sono le stesse che mettono le under, ma sulle over hanno un altro fascino e delle volte loro le indossano molto, ma molto meglio.

Non voglio citare nomi di over, sono certa che già ne seguite parecchie, basta vedere come vi vestite o vi truccate… ma almeno una la voglio nominare, una che io considero un’icona di stile e sì, anche una influencer, la notre Dame delle influencer, Iris Apfel, che con il suo stile unico inconfondibile ogni volta mi stupisce e mi sussurra nell’orecchio “osa di più”.

E io da che parte sto?

E come sono? Vi starete chiedendo voi. Io sono caruccia, bionda, con gli occhi chiari ….. e……… zero seno rifatto. Quindi? Quindi a me popolo del web!

Scherzo… difficilmente potrò essere una carismatica influencer. Sono un po’ passatella perchè ormai rientro nelle over 40, anche di taglia, ahimè. Non sono una che si fa centomila selfie perchè per evitare di immortalare la zampa di gallina in alto a destra devo farmi ottomila prove luci che francamente mi si scaricano le batterie. Però ho scoperto che esiste un miracoloso fondotinta che mi sono cercata da sola, perchè manco Clio MaqueUp ha saputo consigliarmi (ma le ciglia finte, come si mettono ?!?!?!), che pare faccia stregonerie e forse forse la zampette lassù e le borsette laggiù, riesco ad evitare di photoshopparle.

Mi volete vedere? Per ora non se ne parla proprio! Chi già segue le mie ciabatte pelose pubblicate anche nei mesi passati su altri lidi, sa bene che faccia ho, per tutti gli altri c’è suspense.

Vabbè, prima o poi mi mostrerò, magari quando mi offriranno di indossare una ciabatta pelosa? Per ora, per un breve periodo voglio andare contro tendenza. Tutte si mostrano, si fanno mille selfie al giorno, ma chi vi dice cha magari il vento non cambi direzione ora che sono arrivata io? E poi, non a caso, questo è o non è un unconventional blog?

E voi? Voi che volete fare da grandi? Le influencer?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *