Ebbene sì. Non c’è un’attimo di sosta, nulla ci distoglie portandoci a fare altro, nulla ci trasporta nell’oblio del dimenticatoio, nemmeno il Natale, nemmeno la Befana.

Non si può vivere così, questa battaglia spaziale a suon di ciabattate prosegue e nulla la fermerà.

In una lontana galassia, là dove nessun altro uomo è mai giunto prima, dove nemmeno la mente più geniale si è spinta, Casa Madre preparava la sua vendetta a suon di pelosità e sfoderava un’arma invincibile: Ciabatta Doppia Pelosità.

Rosa che più rosa non si può, ha sbaragliato tutti, facendo una strage e riconquistando la Galassia puntando verso pianeta Terra.

Riuscirà questa arma invincibile a doppia pelosità, a distruggere anche il nemico terrestre tornando unica e indiscutibile padrona del territorio e spiazzando la feroce concorrenza?

Lo scopriremo ben presto.

Sta di fatto che io quando un po’ di tempo fa sfogliando Vogue Portugal mi sono ritrovata davanti questa immagine ho iniziato a ridere, a parlare da sola, ad agitarmi sulla sedia, ad avere spasmi muscolari facciali e ho quasi avuto le palpitazioni, non so dirvi se per l’orrore o la gioia di aver trovato più che casualmente un altro pezzo da inserire nella mia collezione.

Non me ne vogliano le appassionate lettrici per non aver trovato personalmente e sul posto questa fantastica pelosità, ma non potevo, no, non potevo lasciarmela scappare!

Lo so che piacciono anche a voi.

Penso proprio che Casa Madre con queste chiccuzze abbia creato il top di gamma, il top del top oserei dire, per poter riconquistare il mercato invaso da mostruosi alieni.

Ora, potrei indire un concorso e invitare le nostre lettrici a partecipare alla caccia di Ciabatte Pelose, spedendomi le foto via mail a info@ciabattepelose.com per incrementare questa saga e arricchire il blog The Ciabatte Pelose.

Non so se sarete fortunate a trovarne in giro ancora, anche ai piedi di vostre amate amiche… lascio quindi a voi la decisione, e vediamo cosa saprete fare per poter diventare co-protagoniste di questa magnifica saga.

Che la ciabatta sia con voi!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *