Ma quanto erano brutte le ciabatte pelose Céline? Ve lo sareste mai aspettato?

Céline ha sempre creato borse, abiti e accessori davvero interessanti, ma nella primavera del 2012 e 2013 ha forse veramente esagerato?

In realtà anche lo scorso autunno/inverno ha presentato una collezione di scarpe pelose che vi mostrerò prossimamente, ma queste del passato hanno veramente superato tutto, comprese le scarpe pelose Gucci.

Scarpe da papera

Durante i suoi 10 anni di esperienza come direttore creativo di Céline, Phoebe Philo ha inventato dei “pezzi” incredibilmente stupefacenti. La sua conoscenza di ciò di cui le donne hanno bisogno e desiderano (dal pratico al sontuoso) portando l’azienda ad aumento delle vendite per il marchio da quando ha assunto il timone nel 2008.

Scarpe pelose alla sfilata Celine Primavera/Estate del 2013 a Parigi, precorritrici delle Birkenstock pelose.
Foto di Giovanni Giannoni/Penske

La stessa filosofia è stata applicata alle calzature Céline, arrivando però a creare il possibile “brutto”. È stata proprio Phoebe Philo a debuttare con i sandali ortopedici in stile Birkenstock con interno in pelliccia per la stagione 2013, e poi il marchio Birkenstock ha seguito la proposta realizzando la sua versione foderata di shearling del suo iconico sandalo Arizona.

Ma questi modelli stile Minnie/Paperina vi piacciono? Ve li sareste mai comprati?

Vedremo poi cosa ne pensate dei modelli proposti la scorsa stagione invernale.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *